I Documenti

3 maggio 1665

Si legge nell'atto di morte nella Chiesa di San Miniato al Montanino:

Lorenzo di Domenico Boschi habitante nel Popolo di Sant'Andrea a Cascia logo detto al Prato d'età d'anni 50 in circa, rese l'anima a Dio, e non hebbe alcun sacramento di Santa Chiesa essendo che il dì 3 maggio sopradetto cadde da una balza detta la Perticaia dè Giusti alta circa a 60 braccia e doppo due giorni della sua miserabil caduta fu per sorte trovato da un pastor d'armenti e poi doppo le solite visite fu seppellito sotto la loggia di nostra Chiesa nella sepoltura donata da Salvador Renzi alla nostra Compagnia.

(ADF XXX I 1039)


Album
necessita di credenziali, 22Mb

continua ->

…li venne un enfiato sotto il braccio destro che di presente è grosso quanto un ovo…

Nelle lettere del Vicario di Firenzuola, lo spauracchio della peste si agita nel Mugello. Leggendole, traspare intenso il clima di  paura che si diffondeva nei luoghi anche solo sospetti di contagio.